Se soffri di insonnia e stai cercando una soluzione al tuo problema, puoi contattare uno dei due terapeuti del Centro Kairòs di Parma.

Dormire è un’esigenza primaria dell’essere umano, che dedica a questa attività circa un terzo della propria esistenza. Tuttavia, il bisogno di dormire differisce da individuo a individuo e si modifica nel corso della vita, tendendo a diminuire con l’avanzare dell’età. Così, se a un neonato servono in media dalle 18 alle 20 ore di sonno al giorno, a un anziano possono bastarne anche soltanto quattro o cinque per notte.

La durata del sonno non è, quindi, sufficiente a definire una condizione di insonnia: è necessario considerare anche la qualità del riposo e gli effetti che questo determina sul piano psicofisico.

Per definizione, l’insonnia corrisponde a un’alterazione dell’equilibrio sonno-veglia dalla quale deriva un disagio per l’individuo che, a causa della sonnolenza, della spossatezza, delle difficoltà di concentrazione e dell’irritabilità conseguenti al riposo inadeguato, può veder seriamente ridotti il proprio benessere e la possibilità di svolgere le attività quotidiane in modo efficiente. L’insonnia può assumere diverse forme e può essere classificata in base ad almeno tre criteri: la durata, le possibili cause e la tipologia delle manifestazioni.

Attraverso un percorso terapeutico è possibile individuare i fattori correlati all’insorgenza del problema, sviluppare migliori strategie di gestione di queste problematiche e imparare alcune regole e modalità comportamentali che, se rispettate, contribuiscono ad un buon riposo.